Warning: Declaration of Description_Walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $item, $depth = 0, $args = Array, $id = 0) in /home/annop547/public_html/wp-content/themes/gonzo/functions.php on line 0
Il nuovo Sistema Internazionale delle misure | Anno Polare Notizie dell'ultim'ora



Warning: A non-numeric value encountered in /home/annop547/public_html/wp-content/themes/gonzo/single.php on line 52

Warning: A non-numeric value encountered in /home/annop547/public_html/wp-content/themes/gonzo/single.php on line 53

Warning: A non-numeric value encountered in /home/annop547/public_html/wp-content/themes/gonzo/single.php on line 54

Warning: A non-numeric value encountered in /home/annop547/public_html/wp-content/themes/gonzo/single.php on line 55

Warning: A non-numeric value encountered in /home/annop547/public_html/wp-content/themes/gonzo/single.php on line 56

Warning: A non-numeric value encountered in /home/annop547/public_html/wp-content/themes/gonzo/single.php on line 57

Warning: A non-numeric value encountered in /home/annop547/public_html/wp-content/themes/gonzo/single.php on line 58
Come funziona

Published on maggio 20th, 2019 | by Caterina Stabile

0

Il nuovo Sistema Internazionale delle misure

Dei nuovi criteri di definizione delle misure fisiche verranno adottate in sostituzione alle classiche definizioni delle unità di misura, questo cambiamento interesserà il campo della ricerca e dell’industria con lo scopo di circoscrivere delle quantità molto piccole. Questa rivoluzione quindi non riguarderà la vita quotidiana ma precisi settori della moderna scienza delle misure quali: l’industria elettronica, l’industria farmaceutica, le applicazioni delle nanotecnologie. In base a tale rivoluzionaria delle regole di misura si farà riferimento a nuovi punti di riferimento fisici e leggi matematiche, puntando su un sistema “più democratico”. Il nuovo Sistema Internazionale delle misure (SI) è stato oggetto di approvazione il 16 novembre 2018, nel corso della 26° Conferenza Generale dei Pesi e delle Misure. Questo recente e convenzionale modo di misurazione va così a sostituire il vecchio sistema delle misure noto dal 1960 come Sistema Internazionale, nel quale progressivamente con il passare del tempo erano stati abbandonati quasi tutti i riferimenti fisici fatta eccezione per il chilogrammo. Per maggiori informazioni si rimanda alla lettura di https://www.tgcom24.mediaset.it/cultura/la-fisica-dice-addio-alle-vecchie-unita-di-misura_3209622-201902a.shtml.

Nel nuovo Sistema Internazionale delle unità di misura a cambiare sono le definizioni delle sette unità di base: chilogrammo, metro, secondo, ampere, kelvin, mole e candela. Con questo tipo di rivalutazione si è cercato di rispondere alle attuali esigenze di scienza, economia e società in perenne evoluzione. La sostituzione dei precedenti riferimenti proietta verso la realizzazione di rilevamenti più precise e standardizzati, grazie alle moderne unità di misura basate sulle leggi della fisica si conferisce un fondamento solido e fisso nel tempo e nello spazio. La direttrice scientifica dell’Inrim, Maria Luisa Rastello in riferimento all’approvazione del nuovo Sistema Internazionale delle misure ha dichiarato: “Oggi è un grande giorno. Adesso le unità del Sistema Internazionale di misura sono riferite a una costante fondamentale, vale a dire che sono basate su un numero che si trova ovunque: è una differenza enorme rispetto al passato, soprattutto per il chilo, che era ancora un campione materiale conservato in una cassaforte con tre chiavi assegnate a tre persone. Il nuovo sistema è molto più democratico perché i valori di riferimento sono a disposizione di tutti”.


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑