Warning: Declaration of Description_Walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $item, $depth = 0, $args = Array, $id = 0) in /home/annop547/public_html/wp-content/themes/gonzo/functions.php on line 0
Benefici della pasta sulla salute | Anno Polare Notizie dell'ultim'ora



Warning: A non-numeric value encountered in /home/annop547/public_html/wp-content/themes/gonzo/single.php on line 52

Warning: A non-numeric value encountered in /home/annop547/public_html/wp-content/themes/gonzo/single.php on line 53

Warning: A non-numeric value encountered in /home/annop547/public_html/wp-content/themes/gonzo/single.php on line 54

Warning: A non-numeric value encountered in /home/annop547/public_html/wp-content/themes/gonzo/single.php on line 55

Warning: A non-numeric value encountered in /home/annop547/public_html/wp-content/themes/gonzo/single.php on line 56

Warning: A non-numeric value encountered in /home/annop547/public_html/wp-content/themes/gonzo/single.php on line 57

Warning: A non-numeric value encountered in /home/annop547/public_html/wp-content/themes/gonzo/single.php on line 58
Salute

Published on ottobre 27th, 2018 | by Caterina Stabile

0

Benefici della pasta sulla salute

Le conferme sul reale effetto sulla salute e sulla linea, del consumo della pasta arrivano da diversi studi scientifici che hanno permesso di rilevare i possibili benefici di questo alimento base della cucina italiana. Il primo dato che è stato negato dalle ricerche condotte in tutto il mondo è quello relativo al fatto che mangiare la pasta faccia ingrassare, in quanto fonte di carboidrati; se mangiata seguendo alcune accortezze la pasta è un alimento che può rivelarsi un alleato per la salute. La pasta non fa ingrassare, a questa conclusione è giunto uno studio canadese che ha dimostrato che la pasta può essere integrata nella dieta di chi vuole perdere peso sfruttando il suo basso indice glicemico, limitando le quantità da assumere; oltre ad essere un valido aiuto per la linea, la pasta inciderebbe positivamente anche sull’umore. Sotto accusa non sono le diete che prevedono un consumo regolare di carboidrati ma quelle che prevedono un alto consumo di proteine animali, ossia troppa carne e poca pasta;  le diete a base di carne con un basso contenuto di carboidrati abbasserebbero l’aspettativa di vita di circa quattro anni, questo dato è stato riscontrato da alcuni studi. Per approfondimenti si rimanda alla lettura di https://scienze.fanpage.it/la-pasta-fa-bene-alla-salute-e-anche-allumore-come-mangiarla-per-ottenerne-i-benefici/.

Per poter godere in pieno dei benefici forniti dalla pasta è opportuno consumare quella integrale evitando il consumo massico di quelle a base di farine raffinate. La pasta integrale è una tipologia di carboidrato che mantiene un valore stabile di zuccheri nel sangue a cui si associa una costante fonte di energia che rende così più agevole l’assorbimento. Bisogna anche fare attenzione alla cottura della pasta, privilegiando quella al dente, con lo scopo di ridurre il rischio di gonfiore addominale ma anche i picchi di glicemia. Per evitare di eccedere nelle calorie è bene fare attenzione al condimento, scegliendo una semplice salsa al pomodoro e basilico oppure si può optare per un semplice aglio ed olio, per abbassare i depositi di grassi, chi ama il piccante può scegliere un condimento a base olio e peperoncino, per attivare il metabolismo. Tra gli altri accorgimenti utili da seguire per beneficiare degli effetti positivi della pasta è bene pianificare un menù che includa della verdura da mangiare prima e dopo la pasta, meglio se si consuma della verdura cruda prima e cotta dopo un piatto di pasta, per favorire l’assorbimento degli zuccheri evitando il picco glicemico.


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑