Salute ACUFENI

Published on dicembre 10th, 2013 | by admin

0

ACUFENI: COMBATTERE QUESTO DISTURBO CON I RIMEDI CLASSICI

Quando un soggetto inizia ad avvertire dei rumori che altri non sentono, la persona in questione è interessata da acufeni. Questi ultimi sono veri e propri disturbi del condotto uditivo, e possono portare a lungo andare a grande stress: le persone soggette, infatti, tendono a soffrire in modo importante. Inoltre, ad oggi, non è ancora stabilito se l’acufene sia un disturbo permanente o solo temporaneo, e nemmeno se interesserà un solo orecchio oppure entrambi.

Ciò che è certo è che l’acufene è un malessere che, a lungo andare, può provocare forti stati depressivi. Per questa ragione, una delle terapie più utilizzate riguarda l’uso di farmaci antidepressivi ed antipertensivi.

Tuttavia, l’acufene si può combattere utilizzando anche rimedi naturali. Sebbene non sia stato scientificamente appurato che essi funzionino, è sicuramente di grande aiuto in quanto alleviano alcuni sintomi.

L’estratto di gincko, ad esempio, possiede al suo interno proprietà antiossidanti ed antinfiammatorie. Anche l’ Actea Racemosa ha numerose caratteristiche e viene impiegata principalmente nell’omeopatia. Infine, la ballota o marrubio possiede elementi sedativi e ansiolitici molto utili per alleviare i dolori causati dagli acufeni.

A livello di terapie, invece, quella più accreditata è la TRT, ovvero la Tintinnus Retraining Therapy: si tratta di una terapia basata sul modello neurofisiologico di P. Jastreboff e J. Hazell.

Infine, recentemente sono state introdotte alcune alternative: non si sa ancora esattamente se esse siano scientificamente valide, ma di sicuro riescono ad alleviare i dolori di questo disturbo. Il soft laser, ad esempio, è stato introdotto su un campione di 60 persone e non ha dato risultati incoraggianti. Lo stesso discorso vale anche per la stimolazione elettrica transcutanea TENS: periodicamente vengono riaccreditate come valide alternative, ma senza risultati concreti.

La cosa più importante è che il soggetto che inizi ad avvertire dei rumori, si rivolga direttamente ad un medico specialista per individuare una cura.

Tags:


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑